[x] Menu Principale

[x] Info Utente
Benvenuto Anonimo

Nickname
Password
(Registrati)

[x] Floating Sarod

[x] Discografia

[x]

Nada Yoga: CORSI

Cerca in questo Argomento:   
[ Vai alla Home | Seleziona un nuovo Argomento ]

CORSI CORSO ANNUALE DI FORMAZIONE IN MUSICOTERAPIA NADAYOGA


info@nadayoga.it
docente: Riccardo Misto, musicista e musicoterapeuta

SONO APERTE LE PRE-ISCRIZIONI PER IL PROSSIMO CICLO DI FORMAZIONE CHE PARTIRA' A [b]GENNAIO 2O13
a PADOVA
a ROMA [/b]


10 LEZIONI suddivise nell'arco di 12 mesi per un totale di 80 ore complessive, con pausa ad agosto, dalle ore 9.00-18.00

Il corso è destinato a: musicoterapeuti, musicisti, operatori sociali, insegnanti, terapisti, psicologi, e a chiunque voglia approfondire seriamente e in modo scientifico la materia riguardante il suono, la musica e la terapia. Fornisce tutte le conoscenze teoriche e pratiche per utilizzare in modo professionale la musicoterapia, nella specifica configurazione definita "Yoga del Suono". Agli allievi viene consegnato materiale didattico cartaceo e informatico (dispense, schede tecniche, CD audio/video, software spettrogramma vocale, ecc.).Prepara e abilita al rilevamento della nota Tonica personale.

* Non sono richieste conoscenze specifiche musicali o di yoga.

* E' prevista la discussione di una tesina scritta finale e il rilascio del diploma.

TUTTA LA MATERIA TRATTATA NEL CORSO PROVIENE DAGLI INSEGNAMENTI AUTENTICI DEL MAESTRO SHRI VEMU MUKUNDA, TRASMESSI DIRETTAMENTE DURANTE I TRE ANNI DI FORMAZIONE CONCLUSI CON IL DIPLOMA IN "NADABRAHAMAYOGA". LA MATERIA SPECIFICA DEL CANTO ARMONICO E' STATA APPROFONDITA GRAZIE AGLI STUDI EFFETTUATI CON ROBERTO LANERI, TRAN QUANG HAI E DAVID HYKES.

NOVITA':
IL CORSO PREVEDE LE MATERIE AGGIUNTIVE DEL ""LINGUAGGIO ROVESCIATO""
E "CIOTOLE TIBETANE E DI CRISTALLO",
Temi e argomenti

SUONO
• NATURA DEL SUONO
• CORRELAZIONE CON LA VOCE UMANA
• NEUROFISIOLOGIA ACUSTICA
• PROCESSO DI TRASFORMAZIONE DEL PENSIERO IN SUONO
• COMUNICAZIONE VERBALE TRAMITE LINGUE MODERNE E PRIMITIVE
• SUONO UDIBILE (AHATA) E INUDIBILE (ANAHATA)
• I CANALI DI ENERGIA SOTTILE (NADI) NEL CORPO UMANO
• LOCALIZZAZIONE DEI 22 PUNTI DI ENERGIA EMOTIVA (SHRUTIS) NEL CORPO E
LORO DIVISIONE IN OTTAVE
• CONVERSIONE DELL'ENERGIA BLOCCATA IN POSITIVITA'
MUSICA
• L'ORGANIZAZIONE DEL SUONO IN DISCIPLINA SU BASI MATEMATICHE
• CLASSIFICAZIONE DEI DIVERSI GENERI DI MUSICA
• IL SISTEMA MUSICALE MODALE-MONODICO
• LA CONCEZIONE DI NOTA (SWARA) NEL SISTEMA MUSICALE MODALE-MONODICO
• I MICROTONI (SHRUTIS)
• LE NOTE MANTRICHE
• IL CERVELLO, IL SUONO E LA MUSICA
• LE SCALE MUSICALI E LE EMOZIONI
• MENTE CONDIZIONATA E INCONDIZIONATA
• NEUROFISIOLOGIA ACUSTICA
• ANALISI DELLE 72 SCALE (MELAKARTHA) DEL SUD INDIA
LORO EFFETTI SULLA SFERA FISICA E MENTALE
• LE PRINCIPALI SCALE MODALI: LORO SIGNIFICATO E APPLICAZIONE
• I BLOCCHI ENERGETICI
• MUSICA, RESPIRAZIONE E PRANA
• IL "RAGA" INDIANO
• APPLICAZIONI TERAPEUTICHE (uso di particolari scale nella cura
dei disturbi fisici e mentali)
• IL RITMO
• IL RITMO E I CICLI NATURALI
• IL RITMO PERSONALE E IL RITMO MUSICALE
• EFFETTI PSICOSOMATICI DEL RITMO
• IL SISTEMA RITMOFONETICO "TAKADIMI"
• LA COORDINAZIONE PSICOMOTORIA
• ATTENZIONE CONCENTRAZIONE MEMORIA
• POTENZIAMENTO DELLE SINAPSI CEREBRALI
• MUSICA E LOGOPEDIA
• EFFETTI TRASCENDENTALI DEL RITMO
• IL MANTRA
• VIBRAZIONE SONORA E DIREZIONE
• SUONI MANTRICI
• SIGNIFICATO E CORRETTA INTONAZIONE DEL MANTRA "OM"
• I VARI TIPI DI MANTRA
• PULIZIA MENTALE ATTRAVERSO IL SUONO
• INFLUENZA DEI MANTRA SULLA MENTE INCONDIZIONATA
• I MOVIMENTI DEI DIECI TIPI DI PRANA
• IL SUONO SOTTILE (OVERTONES SINGING)
• I CENTRI SOTTILI (CHAKRA)
• CENTRATURA E APERTURA DEI CHAKRA COL SUONO
• I SUONI VOCALICI
• LEGGI ARMONICHE
• I VARI TIPI DI OVERTONES (canto armonico)
• ARMONICI E CAMPI MORFICI
• 12 LIVELLI DEL CANTO ARMONICO
• EFFETTI MENTALI E PSICOETERICI
• LA MEDITAZIONE DEL SUONO
• LE ONDE CEREBRALI
• LA TONICA PERSONALE
• MORFOLOGIA DELLA VOCE UMANA
• IL CONCETTO DI TONICA: SUA INDIVIDUAZIONE NELLA VOCE
• METODOLOGIA DEL RILEVAMENTO
• ESERCITAZIONI PRATICHE DI RILEVAMENTO
• CARATTERISTICHE DELLE TONICHE PERSONALI
• TONICA GEOGRAFICA, INDUSTRIALE E CULTURALE
• RAPPORTI E CONFLITTI FRA TONICHE
• CENTRATURA E MODIFICAZIONE DELLA TONICA
• APPLICAZIONI TERAPEUTICHE
COSCIENZA (CONSAPEVOLEZZA DEL CORPO)
• TECNICHE MENTALI
• CONTROLLO CONSAPEVOLE DELLA COSCIENZA
• USO DELLA CONSAPEVOLEZZA PER LA CONCENTRAZIONE E LA DISTRIBUZIONE
DI ENERGIA
• VISIONE, VISUALIZZAZIONE E IMMAGINAZIONE
• SIGNIFICATO E USO DEGLI YANTRA
• ALLINEAMENTO E POTENZIAMENTO DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI
• PROTEZIONE DEI CAMPI IONICI
MEDITAZIONE
• PRINCIPI GENERALI
• LA MEDITAZIONE DEL SUONO
• TECNICHE DI CANTO ARMONICO
• LA MEDITAZIONE ATTRAVERSO LE IMMAGINI
CIMATICA E GEOMETRIA SACRA
• SIMBOLI E CONNESSIONI MUSICALI
• ENNEAGRAMMA E LEGGI MUSICALI nella Scuola di Gurdjeff
• CIMATICA (SUONO E FORME)
• SHRI YANTRA
• MANDALA SONORI
YOGA SUTRA di PATANJALI: analisi e interpretazione in riferimento al Nada Yoga e al Canto Armonico
LABORATORI

• PROGRAMMAZIONE E ATTUAZIONE DELLE SEDUTE DI MT NEI DIVERSI AMBITI PROFESSIONALI,con illustrazione e pratica di tecniche musicoterapeutiche di indirizzi
LINGUAGGIO ROVESCIATO

Verranno forniti i mezzi tecnici indispensabili per effettuare l’analisi computerizzata e digitale delle tracce sonoro-vocali (metodologia digitale).
Trasformazione di files video in audio.
Un repertorio guida delle più comuni e ricorrenti metafore verbali e visive dell’inconscio.
Un sistema di interpretazione del significato nascosto delle frasi rovesciate rilevate.
Un programma di destrutturazione e riprogrammazione della mente inconscia.
Un database (files audio) con esempi e riferimenti storici relativi alla materia.
Lo studente conseguirà tutte le conoscenze teorico-pratiche necessarie e sarà quindi in grado di registrare, rilevare e interpretare i messaggi nascosti grazie alla tecnica del linguaggio rovesciato;
di predisporre una tecnica di correzione e riprogrammazione della mente inconscia per l’eliminazione di meccanismi psicologici coatti emersi dall’analisi.

CIOTOLE TIBETANE E DI CRISTALLO

Argomenti Generali:
1. L’uomo tra la terra e il cielo
2. Le tre casse di risonanza nell’uomo
3. L’importanza della rilevazione della nota tonica e la sua
applicazione con le campane Tibetane
4. La natura delle campane tibetane e quelle di cristallo
5. Le campane e l’acqua
6. Tecniche esecutive (battito,sfregamento, cavita’ orale)
7. Il massaggio sonoro con le campane tibetane e le campane di cristallo
8. Pulizia dei Chakra e tecniche di rigenerazione energetica con il
Nada Yoga con le campane

Tecniche Specifiche:

1. INTONAZIONE CIOTOLE (determinazione delle frequenze: fondamentale bassa + armoniche)
* Modificazione altezza (Hz)
* Predisposizione di almeno tre ciotole-base per centratura AUM:

2. ASSOCIAZIONE CIOTOLA + VOCE (Canto) per:
* Apertura Chakra
* Connessione Chakra
* Scale terapeutiche (predisposizione di 5 o 7 ciotole)
* Strutture armoniche ad accordo (predisposizione di 3, 4 o 5 ciotole)

3. TECNICHE ESECUTIVE
* Battito
* Sfregamento
* cavità orale

4. MODALITA’ OPERATIVE
* Sulla mano
* Sul corpo
* Vicino al corpo




Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0

CORSI CORSI DI FORMAZIONE

info@nadayoga.it cell. +39 328 2074908 * cell. +39 340 5415084 - Tel.+39 049 600491 - Via T. Vecellio 77, 35132 Padova (Italy)

docente: Riccardo Misto, musicista e musicoterapeuta

SONO APERTE LE ISCRIZIONI PER IL PROSSIMO CICLO DI FORMAZIONE 2017 IN MUSICOTERAPIA NADA YOGA E CANTO ARMONICO
CHE PARTIRA'


a PADOVA dal 28 Gennaio 2018 (ultima domenica di ogni mese)
a ROMA dal 21 gennaio 2018 (ogni terza domenica del mese)
10 LEZIONI per un totale di 80 ore complessive, con pausa ad agosto, dalle ore 9.00-18.00

Il corso è destinato a: musicoterapeuti, musicisti, operatori sociali, insegnanti, terapisti, psicologi, e a chiunque voglia approfondire seriamente e in modo scientifico la materia riguardante il suono, la musica e la terapia. Fornisce tutte le conoscenze teoriche e pratiche per utilizzare in modo professionale la musicoterapia, nella specifica configurazione definita "Yoga del Suono". Agli allievi viene consegnato materiale didattico cartaceo e informatico (dispense, schede tecniche, CD audio/video, software spettrogramma vocale, ecc.).Prepara e abilita al rilevamento della nota Tonica personale (con una lezione aggiuntiva finale)

* Non sono richieste conoscenze specifiche musicali o di yoga.

* E' prevista la discussione di una tesina scritta finale e il rilascio del diploma.

TUTTA LA MATERIA TRATTATA NEL CORSO PROVIENE DAGLI INSEGNAMENTI AUTENTICI DEL MAESTRO SHRI VEMU MUKUNDA, TRASMESSI DIRETTAMENTE DURANTE I TRE ANNI DI FORMAZIONE CONCLUSI CON IL DIPLOMA IN "NADABRAHAMAYOGA". LA MATERIA SPECIFICA DEL CANTO ARMONICO E' STATA APPROFONDITA GRAZIE AGLI STUDI EFFETTUATI CON ROBERTO LANERI, TRAN QUANG HAI E DAVID HYKES.

NOVITA':
IL CORSO PREVEDE LA MATERIA AGGIUNTIVA "LINGUAGGIO ROVESCIATO" E "CIOTOLE TIBETANE E DI CRISTALLO"

Temi e argomenti

SUONO
• NATURA DEL SUONO
• CORRELAZIONE CON LA VOCE UMANA
• NEUROFISIOLOGIA ACUSTICA
• PROCESSO DI TRASFORMAZIONE DEL PENSIERO IN SUONO
• COMUNICAZIONE VERBALE TRAMITE LINGUE MODERNE E PRIMITIVE
• SUONO UDIBILE (AHATA) E INUDIBILE (ANAHATA)
• I CANALI DI ENERGIA SOTTILE (NADI) NEL CORPO UMANO
• LOCALIZZAZIONE DEI 22 PUNTI DI ENERGIA EMOTIVA (SHRUTIS) NEL CORPO E
LORO DIVISIONE IN OTTAVE
• CONVERSIONE DELL'ENERGIA BLOCCATA IN POSITIVITA'
MUSICA
• L'ORGANIZAZIONE DEL SUONO IN DISCIPLINA SU BASI MATEMATICHE
• CLASSIFICAZIONE DEI DIVERSI GENERI DI MUSICA
• IL SISTEMA MUSICALE MODALE-MONODICO
• LA CONCEZIONE DI NOTA (SWARA) NEL SISTEMA MUSICALE MODALE-MONODICO
• I MICROTONI (SHRUTIS)
• LE NOTE MANTRICHE
• IL CERVELLO, IL SUONO E LA MUSICA
• LE SCALE MUSICALI E LE EMOZIONI
• MENTE CONDIZIONATA E INCONDIZIONATA
• NEUROFISIOLOGIA ACUSTICA
• ANALISI DELLE 72 SCALE (MELAKARTHA) DEL SUD INDIA
LORO EFFETTI SULLA SFERA FISICA E MENTALE
• LE PRINCIPALI SCALE MODALI: LORO SIGNIFICATO E APPLICAZIONE
• I BLOCCHI ENERGETICI
• MUSICA, RESPIRAZIONE E PRANA
• IL "RAGA" INDIANO
• APPLICAZIONI TERAPEUTICHE (uso di particolari scale nella cura
dei disturbi fisici e mentali)
• IL RITMO
• IL RITMO E I CICLI NATURALI
• IL RITMO PERSONALE E IL RITMO MUSICALE
• EFFETTI PSICOSOMATICI DEL RITMO
• IL SISTEMA RITMOFONETICO "TAKADIMI"
• LA COORDINAZIONE PSICOMOTORIA
• ATTENZIONE CONCENTRAZIONE MEMORIA
• POTENZIAMENTO DELLE SINAPSI CEREBRALI
• MUSICA E LOGOPEDIA
• EFFETTI TRASCENDENTALI DEL RITMO
• IL MANTRA
• VIBRAZIONE SONORA E DIREZIONE
• SUONI MANTRICI
• SIGNIFICATO E CORRETTA INTONAZIONE DEL MANTRA "OM"
• I VARI TIPI DI MANTRA
• PULIZIA MENTALE ATTRAVERSO IL SUONO
• INFLUENZA DEI MANTRA SULLA MENTE INCONDIZIONATA
• I MOVIMENTI DEI DIECI TIPI DI PRANA
• IL SUONO SOTTILE (OVERTONES SINGING)
• I CENTRI SOTTILI (CHAKRA)
• CENTRATURA E APERTURA DEI CHAKRA COL SUONO
• I SUONI VOCALICI
• LEGGI ARMONICHE
• I VARI TIPI DI OVERTONES (canto armonico)
• ARMONICI E DNA
• 12 LIVELLI DEL CANTO ARMONICO
• EFFETTI MENTALI E PSICOETERICI
• LA MEDITAZIONE DEL SUONO
• LE ONDE CEREBRALI
• LA TONICA PERSONALE
• MORFOLOGIA DELLA VOCE UMANA
• IL CONCETTO DI TONICA: SUA INDIVIDUAZIONE NELLA VOCE
• METODOLOGIA DEL RILEVAMENTO
• ESERCITAZIONI PRATICHE DI RILEVAMENTO
• CARATTERISTICHE DELLE TONICHE PERSONALI
• TONICA GEOGRAFICA, INDUSTRIALE E CULTURALE
• RAPPORTI E CONFLITTI FRA TONICHE
• CENTRATURA E MODIFICAZIONE DELLA TONICA
• APPLICAZIONI TERAPEUTICHE
COSCIENZA (CONSAPEVOLEZZA DEL CORPO)
• TECNICHE MENTALI
• CONTROLLO CONSAPEVOLE DELLA COSCIENZA
• USO DELLA CONSAPEVOLEZZA PER LA CONCENTRAZIONE E LA DISTRIBUZIONE
DI ENERGIA
• VISIONE, VISUALIZZAZIONE E IMMAGINAZIONE
• SIGNIFICATO E USO DEGLI YANTRA
• ALLINEAMENTO E POTENZIAMENTO DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI
• PROTEZIONE DEI CAMPI IONICI
MEDITAZIONE
• PRINCIPI GENERALI
• LA MEDITAZIONE DEL SUONO
• TECNICHE DI CANTO ARMONICO
• LA MEDITAZIONE ATTRAVERSO LE IMMAGINI
CIMATICA E GEOMETRIA SACRA
• SIMBOLI E CONNESSIONI MUSICALI
• ENNEAGRAMMA E LEGGI MUSICALI nella Scuola di Gurdjeff
• CIMATICA (SUONO E FORME)
• SHRI YANTRA, ANTAKHARANA, COSMIC DRUM, FIORE DELLA VITA
• MANDALA SONORI
YOGA SUTRA di PATANJALI: analisi e interpretazione in riferimento al Nada Yoga e al Canto Armonico
LABORATORI

• PROGRAMMAZIONE E ATTUAZIONE DELLE SEDUTE DI MT NEI DIVERSI AMBITI PROFESSIONALI, con illustrazione di tecniche musicoterapeutiche di altri indirizzi
LINGUAGGIO ROVESCIATO
Verranno forniti i mezzi tecnici indispensabili per effettuare l’analisi computerizzata e digitale delle tracce sonoro-vocali (software e metodologia relativa).
Un utilissimo Software per la trasformazione di files video in audio.
Un repertorio guida delle più comuni e ricorrenti metafore verbali e visive dell’inconscio.
Un sistema di interpretazione del significato nascosto delle frasi rovesciate rilevate.
Un programma di destrutturazione e riprogrammazione della mente inconscia.
Un database (files audio) con esempi e riferimenti storici relativi alla materia.
Lo studente conseguirà tutte le conoscenze teorico-pratiche necessarie e sarà quindi in grado di registrare, rilevare e interpretare i messaggi nascosti grazie alla tecnica del linguaggio rovesciato;
di predisporre una tecnica di correzione e riprogrammazione della mente inconscia per l’eliminazione di meccanismi psicologici coatti emersi dall’analisi.

CIOTOLE TIBETANE E DI CRISTALLO

Argomenti Generali:
1. L’uomo tra la terra e il cielo
2. Le tre casse di risonanza nell’uomo
3. L’importanza della rilevazione della nota tonica e la sua
applicazione con le campane Tibetane
4. La natura delle campane tibetane e quelle di cristallo
5. Le campane e l’acqua
6. Tecniche esecutive (battito,sfregamento, cavita’ orale)
7. Il massaggio sonoro con le campane tibetane e le campane di cristallo
8. Pulizia dei Chakra e tecniche di rigenerazione energetica con il
Nada Yoga con le campane

Tecniche Specifiche:

1. INTONAZIONE CIOTOLE (determinazione delle frequenze: fondamentale bassa + armoniche)
* Modificazione altezza (Hz)
* Predisposizione di almeno tre ciotole-base per centratura AUM:

2. ASSOCIAZIONE CIOTOLA + VOCE (Canto) per:
* Apertura Chakra
* Connessione Chakra
* Scale terapeutiche (predisposizione di 5 o 7 ciotole)
* Strutture armoniche ad accordo (predisposizione di 3, 4 o 5 ciotole)

3. TECNICHE ESECUTIVE
* Battito
* Sfregamento
* cavità orale

4. MODALITA’ OPERATIVE
* Sulla mano
* Sul corpo
* Vicino al corpo





TEORIA E PRATICA DEL LINGUAGGIO ROVESCIATO
a cura di Riccardo Misto, musicoterapeuta

Corso di specializzazione per il rilevamento e la decodifica dei messaggi verbali della mente inconscia, emergenti nel cosiddetto “Linguaggio Rovesciato” (Reverse Speech).

Il corso si svolge con un modulo concentrato al sabato (dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 19.00)

Dopo anni di studio, ricerche e sperimentazioni nel vasto e complesso campo del cosiddetto “Linguaggio Rovesciato”, il Centro Studi Armon ha sviluppato un organico sistema teorico-pratico che permette un’accurata indagine e analisi dei messaggi inconsci che la mente costantemente invia, parallelamente al normale discorso palese, sotto forma di frasi chiaramente rintracciabili nel flusso verbale ascoltato a rovescia.
Grazie a funzionali programmi informatici che la moderna tecnologia digitale mette oggi a disposizione, e con una speciale tecnica di analisi approfondita, è possibile isolare, decodificare e interpretare questo metalinguaggio in chiave terapeutica, al fine di scoprire in breve tempo preziose informazioni di cui la mente è a conoscenza a livello subconscio: grazie a queste si possono quindi risolvere problematiche personali e familiari a carattere psicosomatico, andando così a modificare il comportamento indesiderato e sradicando alla radice abitudini fisse che limitano la completa potenzialità ed efficienza della persona.
In poche sedute è possibile scoprire i blocchi subconsci e con un programma di destrutturazione e riprogrammazione mentale, ottenere la scomparsa di una vasta gamma di problematiche psicologiche, comportamentali, fisiche e fisiologiche originate da modelli di pensiero rigido.

Questo sistema di “Analisi del Linguaggio Rovesciato” è altresì utilizzabile in altri ambiti professionali non strettamente terapeutici, quando sia necessario e conveniente avere un rapido e chiaro quadro sulla veridicità e completezza delle informazioni ricevute in sede di contrattazioni commerciali, transazioni legali e pratiche investigative in genere. Con il supporto di questa analisi sarà facile verificare l’autenticità delle dichiarazioni ricevute e poter quindi valutare con maggior sicurezza la serietà e affidabilità della controparte con cui si sta trattando. Viene così risparmiato tempo prezioso e si evitano spiacevoli sorprese.

Gli studenti verranno introdotti all’affascinante e sorprendente campo del “Reverse Speech”, cioè quel fenomeno in cui, ascoltando “a rovescio” una registrazione del parlato di una persona, è possibile estrapolare delle frasi espresse con corretta grammatica e con un chiaro e preciso significato nascosto, spesso ricollegabile a quanto detto nella versione normale.

Verranno forniti i mezzi tecnici indispensabili per effettuare l’analisi computerizzata e digitale delle tracce sonoro-vocali (software e metodologia relativa).
Un utilissimo Software per la trasformazione di files video in audio.
Un repertorio guida delle più comuni e ricorrenti metafore verbali e visive dell’inconscio.
Un sistema di interpretazione del significato nascosto delle frasi rovesciate rilevate.
Un programma di destrutturazione e riprogrammazione della mente inconscia.
Un database (files audio) con esempi e riferimenti storici relativi alla materia.

Alla fine del corso lo studente avrà conseguito tutte le conoscenze teorico-pratiche necessarie e sarà quindi in grado di registrare, rilevare e interpretare i messaggi nascosti grazie alla tecnica del linguaggio rovesciato; di predisporre una tecnica di correzione e riprogrammazione della mente inconscia per l’eliminazione di meccanismi psicologici coatti emersi dall’analisi.

PROGRAMMA GENERALE DI STUDIO

1. Cenni storici sul “Linguaggio Rovesciato”
Le tappe e le più importanti scoperte riguardo il linguaggio rovesciato
2. Elementi teorici e principi generali del Linguaggio Rovesciato
3. Esempi pratici su files audio
Illustrazione della pratica del rilevamento e analisi del LR
attraverso modelli di tracciati audio.
4. Meccanismo della mente inconscia
Procedimento attraverso cui una parte della mente riceve, memorizza e
utilizza informazioni sensoriali.
5. Il processo di trasformazione dal pensiero alla parola
Analisi dei meccanismi con cui la mente trasforma il pensiero in
espressione verbale conscia
6. Origine del linguaggio
Teoria emozionale del formarsi della parola e del linguaggio
7. Le palindromi: diversi tipi
Analisi dei possibili modelli di parola/discorso palindromico, che cioè si
può leggere in tutti e
due i sensi.
8. Il “backmasking” nella musica rock
Analisi dei più noti esempi di mascheramento verbale della musica pop/rock
9. I “messaggi satanici”
Spiegazione del significato dei cosiddetti messaggi satanici rilevati in
testi di canzoni
10. Tecniche subliminali audiovisive
Procedure usate per condizionare la mente con filmati e registrazioni audio
11. L’attrezzatura informatica per il rilevamento: software, metodologia e
pratica

Spiegazione e installazione del software per registrare, rilevare e
decodificare i messaggi
rovesciati: ad ogni partecipante viene rilasciato un CD con il programma.
12. Addestramento al rilevamento dei messaggi rovesciati: procedura e categorie.
Esercitazioni pratiche su pc: registrazione, salvataggio, rilevamento e
decodifica.
Classificazione in categorie standard del messaggio decodificato.
13. Riconoscimento e interpretazione di metafore e immagini inconsce
Individuazione di riferimenti a tipologie di metafore (parole e immagini
che hanno un preciso
significato nascosto, che chiarisce il senso da attribuire alle frasi
decodificate).
14. Catalogazione, analisi e interpretazione delle metafore e dei simbolismi
15. La destrutturazione e riprogrammazione dell’inconscio
Principio terapeutico per eliminare gli effetti negativi dei blocchi
dell’inconscio e
immettere nuovi messaggi positivi per migliorare le prestazioni generali
della persona.
16. Procedura di destrutturazione e riprogrammazione della mente inconscia
Modalità operative
17. Tecniche musicoterapeutiche di collegamento e bilanciamento della mente
conscia e inconscia

Procedure musicoterapeutiche che collegano e armonizzano gli emisferi
cerebrali, creano o riparano sinapsi cerebrali, migliorando attenzione,
memoria e sviluppando potenzialità nascoste.
18. False interpretazioni ed equivoci nel linguaggio rovesciato

19. Principi etici del linguaggio rovesciato
Norme deontologiche per un corretto uso delle varie procedure del
Linguaggio Rovesciato

20. Rilevamento di fenomeni vocali elettronici (EVP)
Modalità per acquisire dati relativi a frequenze inudibili che viaggiano
nell’etere e che possono influenzare negativamente.


SVOLGIMENTO DEL CORSO

In programma lezioni teorico-pratiche in gruppo.
N.B.
Ogni partecipante dovrà munirsi di una chiavetta usb.
Si consiglia, ove possibile, di portare con sé un pc portatile.

Nei due mesi successivi allo svolgimento del corso, gli allievi dovranno elaborare una tesina scritta corredata da documentazione file-audio/video, in cui avranno analizzato e decodificato casi personali. Tale documentazione è indispensabile per ottenere l’attestato di specializzazione nel rilevamento del linguaggio rovesciato.

SEI INTERESSATO AL CORSO? PER MAGGIORI INFO: cell.3282074908 info@nadayoga.it


LA MUSICA COME STRUMENTO PEDAGOGICO E TERAPEUTICO

Corso di aggiornamento
SISTEMA CORPO & SUONO

I° LIVELLO
DOCENTE:DOTT. RICCARDO MISTO
Musicista e musicoterapeuta

Pogramma generale del corso di aggiornamento professionale “La musica come strumento pedagogico e terapeutico”, indirizzato agli insegnanti delle scuole materne, elementari, medie, e agli operatori-educatori - terapeuti di C.E.O.D. e U.L.S.S.

Il suddetto corso è già stato attivato presso:

Villaggio S.Antonio di Noventa Padovana per gli operatori interni e gli insegnanti delle scuole medie (febbraio ‘94);
Scuola media “Pacinotti” a Padova per il GAPIS (gruppo di
aggiornamento permanente insegnanti di sostegno) da marzo a maggio ‘94;
Scuola elementare “Ricci-Curbastro a Padova
(circoli: 7°, 8°e Albignasego) nel mese di settembre ‘94 e, a richiesta della
Direzione Didattica, nel mese di settembre ‘95 per un secondo livello.
Scuola elementare “Nicolò Tommaseo” a Padova (3° circolo) nel 1997.


Il corso (progettato in due livelli) si ripropone di mettere a conoscenza dei destinatari alcuni importanti principi che riguardano la possibilità di usare il suono e la musica in chiave pedagogica - terapeutica, con attenzione alle più comuni problematiche dei soggetti in età pre-scolare e scolare, e nell’ottica dell’integrazione dei soggetti portatori di handicap psicofisico.

Materiale didattico:
Le lezioni, per un totale di 21 ore a ciclo, ripartite in 7 incontri, prevedono approfondimenti teorici ed esercitazioni pratiche esperienziali. I supporti tecnici previsti sono: proiezione di lucidi, analisi di materiale audio-video esplicativo, mini-dispense riassuntive.
Oltre alle apparecchiature necessarie a tali scopi (proiettore lucidi, videoregistratore e TV, macchina fotocopiatrice) si rende necessaria la disponibilità di una lavagna con fogli grandi.
Per alcune esercitazioni pratiche si farà uso di semplici strumenti a percussione, la maggior parte dei quali messi a disposizione dal docente.
Non si richiedono ai partecipanti particolari competenze musicali.
Si consiglia un abbigliamento comodo (tuta o altro)
L’orario ideale per le lezioni è : 15.45- 18-45, al venerdi

Argomenti Generali del primo livello:

* Aspetti costitutivi della musica
* Sistema musicale occidentale e orientale (modale)
* Analisi del valore emotivo delle note
* Valenze pedagogiche e terapeutiche del suono e della musica
* La musicoterapia
* Proprietà della musica nel potenziamento di aspetti cognitivi:
(attenzione, concentrazione e memoria)
* La voce umana come strumento diagnostico e autoterapeutico
* Interventi musicoterapeutici nei disturbi del linguaggio:
(emissione, fonazione, articolazione verbale)
* Aspetti della comunicazione non verbale
* Esercitazioni pratiche su alcune scale del sistema musicale del Sud India
* Esercitazioni col sistema ritmo fonetico “Ta ka di mi”
* Dialogo sonoro e scarico emotivo: teoria e pratica

# A tutti i partecipanti verrà chiesta la compilazione di una Scheda di Presentazione iniziale, e di un questionario specifico ad ogni lezione, da compilarsi alla fine di ogni incontro per fini statistici: dalla valutazione di tale materiale sarà inoltre possibile per il docente capire il grado di attenzione, comprensione ed assimilazione dei partecipanti, e di calibrare le successive lezioni nel modo più utile ai fini di un miglior apprendimento.


CORSO DI AGGIORNAMENTO

LA MUSICA COME STRUMENTO PEDAGOGICO E TERAPEUTICO

Sistema Corpo & Suono
II° Livello

Docente:Dott. Riccardo Misto, musicista e musicoterapeuta

PROGRAMMA GENERALE

Dopo aver illustrato nel primo livello gli aspetti fondamentali della musica - sia in chiave pedagogica che terapeutica (preventiva e riabilitativa) - nella seconda parte l’intento è quello di fornire in modo più concreto i mezzi per poter gestire operativamente metodologie e tecniche specifiche. A tal fine i partecipanti verranno condotti attraverso un percorso esperienziale che permetterà loro di verificare, in prima persona, gli effetti del suono e della musica sul corpo e sulla mente, e di prendere confidenza con le fondamentali tecniche musicoterapeutiche del sistema Corpo & Suono.
Il programma, prevalentemente impostato sulla pratica, prevede:

Esercitazioni, individuali e di gruppo, col sistema ritmo-fonetico Takadimi (già presentato nel primo livello): questa volta è previsto anche l’utilizzo di strumenti a percussione. Verranno illustrati e sperimentati i diversi impieghi di questa tecnica nel lavoro con gli alunni.

Esercitazioni sulla respirazione e l’emissione di suoni musicali per una corretta intonazione.

Esercitazioni, individuali e di gruppo, sull’uso delle principali scale modali, e sulle loro diverse applicazioni, in ambito pedagogico e terapeutico.

Approfondimento e pratica del dialogo sonoro e dello scarico emotivo con l’impiego della voce e di strumenti a percussione.

Fondamenti e tecniche del rilassamento dinamico

Realizzazione di ambienti sonori con semplici strumenti, alcuni da costruire o ricavare da
oggetti di uso comune. In tale ambito si studierà e metterà in pratica anche il procedimento di registrazione su nastro magnetico.

Il corso avrà la durata complessiva di 21 ore suddivise in sette incontri di 3 ore.

N.B. Visto il carattere fondamentalmente pratico del corso, si consiglia l’uso di abbigliamento comodo (tuta, calzettoni ecc.)


Il docente
Dott. Riccardo Misto

info@nadayoga.it


commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


facebook [x]
Condividi su Facebook

ENGLISH VERSION [x]

Ultime Foto [x]

Eventi del mese [x]

Sito Statico [x]
http://win.nadayoga.it/ solo per utenti Internet Explorer.

Cerca [x]



Armon project [x]

A Scuola da Mukunda [x]

FreeTibet [x]
Free Tibet

Riccardo Misto on YouTube [x]

[x]

Visite [x]

11608648
pagine viste dal
1 Settembre 2007


© 2016 Riccardo Misto - Nada Yoga Musictherapy - P.I.04622290288
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy