Remember Massimo
Saturday, January 19, 2008 (23:54:42)

Posted by Riccardo

Riccardo Misto suona Massimo Perin

Oltre che esperto e tecnico della ceramica (di cui conduceva un laboratorio presso il Ceod V.S.A., dove tutti e due lavoravamo), Massimo Perin era un musicista e compositore: nel 1995 mi propose di inserire il sarod, il liuto indiano che suono abitualmente, in alcune composizioni da lui realizzate al computer con strumentazione elettronica digitale. Dopo un po' di esperimenti in questo senso, avevamo composto assieme due suggestivi brani, in cui le sonorità sintetiche ed elettroniche create da Massimo ben si sposano con suono antico eppur sempre attuale del sarod indiano: Holokolauko (che ho ribattezzato "Life is everywhere") e Garden. Purtroppo non c'è stato il tempo per continuare questo progetto, che sono sicuro avrebbe dato sempre migliori risultati: nel 1999 Massimo è morto prematuramente, stroncato da un tumore.
Sono comunque felice di aver potuto collaborare con lui e suonare il sarod per queste composizioni, che ancor oggi trovo molto interessanti e con un fascino particolare.

Per l'occasione ho realizzato due nuovi mixaggi dei brani originali, apportando alcuni tagli e aggiungendo qualche effetto: non avendo a disposizione le tracce separate, ho dovuto lavorare sul master finale, con tutti i limiti che ciò comporta.
Ho poi voluto completare questo omaggio a Massimo inserendo i brani su due video elaborati con mia moglie Silvia Refatto.

HOLOKOLAUKO (Life is Everywhere)

GARDEN

RICCARDO MISTO PLAYS JOHN MCLAUGHLIN

FLOATING SAROD

Content received from: Nada Yoga, http://www.nadayoga.it